Fifa al campionato – Il senso di Zeman per l’over

Dopo le domande poste dalla prima giornata ecco che arriva la seconda giornata per rispondere. Anche se ricordati sempre che le risposte sono dentro di te e pero’ sono sbagliate.

Alle 18 di oggi io devo preparare la borsa perche’ domani parto per il mare e quindi non credo che avro’ particolare voglia di vedere Torino-Pescara, partita allettante come un piatto del celebre pollo alla gomma della mensa di Milano Due (si’, io sono stato alla mensa di Milano Due. E voi, tranne qualche rara eccezione di dubbio gusto, no). Pare che, dato per scontata la retrocessione delle due corazzate granata e abruzzese, a fine partita venga direttamente aggiornata la classifica della serie HB 2013/2014.

Discorso totalmente diverso per Bologna-Milan. Li’ assistero di certo alla partita degli amatissimi cugini. Purtroppo mia cugina di sesto grado esce con la cognata del fidanzato della cugina della sorella della madre del nonno di Acquafresca, e quindi mi trovero’, mio malgrado, a tifare Bologna. Scorgendo la formazione del Milan comunque mi accorgo che non ho speranze. E speranze non ne ha neppure il Lanciano, che la prossima stagione mirava al primo posto della serie cadetta.

Domenica alle 18 il derby bianconero tra Udinese e Juventus. Senza dubbio di smentita si puo’ dire sia questo il big match della seconda giornata, vista la virilita’ di immani dimensioni di Asamoah e Armero. Guidolin, che dopo l’eliminazione nei preliminari Champions ha cominciato una dieta Dukan e si e’ iscritto a un corso di felicita’ interiore tenuto da Gino Paoli e Marco Masini, ha rilasciato parole battagliere prima della gara: “Sono contento per Conte”. Dura la reazione di Marotta che si e’ presentato direttamente a Udine per un faccia a faccia con Guidolin. Fissando pinzi, gli ha detto: “Basta”. Secca la risposta di Guidolin: “Si’, pensavo anche io di farlo giocare”. A quel punto Marotta, girando lo sguardo da Guidolin ha sospirato: “Calati la Braga”. Guardandolo dritto negli occhi.

Posto che delle partite della serata di domenica non me ne frega assolutamente una cippa a parte ovviamente Inter-Roma, debbo dire che se fossi un tifoso neutrale guardarei senza dubbio Cagliari-Atalanta, se non altro per capire chi e’ piu’ nano tra Cossu e Moralez. Che poi lo hanno pure chiamato Maxi. Boh, a me sembra davvero ma davvero Mini.

Affascinante anche Catania-Genoa. Tutte le domande vertono sun un punto preciso: entrera’ in campo Piscitella? Chi e’ Piscitella? E che cazzo ne so. Egualmente importante Parma-Chievo. Mimmo Di Carlo, grande ex, torna al Tardini. In Emilia lo amano talmente tanto che lo definiscono un reggiano, che notoriamente a Parma e’ un complimento secondo solo a “bastardo figlio di puttana”.

Grossa attenzione anche per Sampdoria-Siena. E’ vero che i capelli di Maxi Lopez sono stati coltivati da Campagnolo, terzo portiere del Siena? Corrisponde a realta’ la voce che l’imprecazione preferita di Del Grosso sia “Estigarribia?”. E- vero che Gasteldello al ristorante chiede i Contini? Per avere le risposte non vi resta che assistere a questo desolante spettacolo calcistico, per tutto il resto c’e’ Napoli-Fiorentina. Mazzarri ha preparato la gara cercando di calmare gli animi di giocatori e tifosi: “Al San Paolo voglio almeno 450mila persone. Se non vinciamo uccido Grava. Su sparatemi addosso, fucilatemi! Al mio segnale scatenate l’inferno”.

In Lazio-Palermo riflettori puntati su Klose. Proprio per questo giochera’ con un paio di occhiali da sole prestatogli da Edgar Davids. Notizia dell’ultima ora: pare che Sannino sia stato confermato da Zamparini almeno fino al 13′ del primo tempo. E poi c’e’ Inter-Roma. Tutto lascia pensare che sara’ una partita ricchissima di emozioni e di gol. Innanzitutto c’e’ Zeman. Poi c’e’ la difesa dell’Inter. Poi c’e’ la tradizione. Finira’ 0 a 0. Incuriosisce l’incrocio Cassano-Totti, che notoriamente si amano come Batman e Joker, l’Uomo Ragno e Goblin, Gargamella e i Puffi, Alan Ford e Superciuk, Paola Ferrari e la telecamera. Cassano porge un ramoscello d’ulivo: “Adoro Francesco. Ma adoro ancora di piu’ Ilary”.

Lorenzo Lamperti

@LorenzoLamperti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...