Lettere al direttore – W la sfiga

Contattate il nostro illuminato direttore a vivalafifamail@libero.it

Gentile direttore,
sono Angelo e scrivo dalla provincia di Bari. Non mi è piaciuto per niente come avete trattato il passaggio di Cassano dal Bari all’Inter. Avete falsamente scritto alcune parole in dialetto barese senza conoscerlo. Mi sembra di aver letto che siete un siciliano, un romagnolo e un tunisino. Come potete scrivere in barese, tra l’altro sottointentendendendo (scusate ma non sono culturato come voi) una certa vergogna nel provenire da questa zona d’Italia. Come se Cassano fosse meno bravo perché non è di Ravenna o di Calolziocorte dove tra l’altro non sono meno sempliciotti che a Reading. Che, nel caso non lo sapeste, significa leggere. Ecco, io non vi leggerò più se non correggeste il vostro tiro. Che poi mi dicono che avete anche i piedi a banana.

Angelo
(Locorotondo)

Caro Angelo, sono stupito di ciò. Pensi che ho pure frequentato con profitto la ‘School of the art of the Madonna Benedetta dell’Incoronèta di Foggia Cinofila’ fondata e diretta da Lino Banfi. Eppure, si vede che devo ancora migliorare. Nessuno nasce imparato, come ben sa il Caccamo. Chi nasce tondo muore quadrato, come ben sa Gattuso. E chi troppo s’abbassa lu cul si scopre, come ben sa Cecchi Paone. Ad ogni modo, vedremo di rimediare. Già dalla prossima settimana andremo a ripetizione da Leone di Lernia.

Direttore,
voi portate sfiga. Mi spiace, ma è così. Ogni volta che capito sulle vostre colonne la mia squadra del cuore perde. E’ successo in occasione dello scorso derby Inter-Milan 4-2. E’ successo n occasione della finale di Euro 2012 quando mi sono letto tutti i vostri Ce l’ho azzurro uno dopo l’altro prima di veder affogare le mie speranze di una vittoria azzurra. Ora di nuovo. Vi rileggo e il mio Milan perde con la Sampdoria. Andate a Lourdes!!

Don Alberigo
Parrocchia S.S. Silvio di Cantù

Salve Don, è un piacere risentirla. Non ci vedevamo se non erro da quel seminario dal titolo ‘Curare l’artrosi con la Fist-fucking terapia’. Spero abbia risolto i suoi problemi di sciatica. Comunque, a Lourdes ci abbiamo mandato il Caccamo, che da 29 anni sta cercando di ottenere la cittadinanza: se non ce la fa manco così, presto lo rivedremo in Tunisia. E mi meraviglio di lei: la sfiga non esiste. Come non esiste, almeno per lei, un’altra parola simile ma senza una lettera.

Caro direttore,
come tutti sanno è una persona imparziale. Potrebbe darmi ragguagli sul calciomercato del Milan? Credo che da qui al 31 agosto servano circa 27 acquisti. Ma mi accontenterei di 4, uno per reparto: “Julio Cesar-Bale-Xavi e Zé Eduardo. Secondo voi è fattibile?

Raffaele Lo Sconto
Brescia

No.
Ciao Alessandro,
domani non posso prestarti la macchina.

Pasquale
Ravenna

Fa niente, te la rubo. Anzi, te la ruba il Caccamo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...