Ce l’ho azzurro – Il pelo d’Irlanda

E il Trap è simpatico. Ma sì, vuoi che vinca proprio contro l’Italia? L’Irlanda è una squadretta, ne ha presi sette in due partite, possibile che non li sommergiamo di gol pure noi? E così via dicendo, ecco come l’Italia pallonara si prepara alla partita con l’Eire (termine da Settimana Enigmistica). L’Italia, quella che uscì in Sudafrica contro il Paraguay della delantera – nel senso che la sua arma era sul davanti – Larissa Riquelme, la Slovacchia di Marekiaro Hamsik e la Nuova Zelanda che si presentava con questo inno. Questa Italia ora prova a esorcizzare il biscotto tra Spagna e Croazia autoconvincendosi che comunque l’Irlanda è scarsa.

Ok, non è mai stata forte l’Eire, ma io lo ricordo ancora il gol di Houghton a Usa ’94. E ricordo pure che le isole Far Oer stavano strappando un meritatissimo pareggio contro gli azzurri. Quando c’è l’Italia di mezzo non esistono più squadre materasso. Anche perché il rischio è di risvegliarsi molto male.

Detto questo, prima l’Irlanda bisogna batterla ed è giusto che loro si battano. Non vorrei che qualcuno stia già preparando gli elogi al Trap in caso di non-vittoria dell’Italia. Giuanìn da Cusano Milanino è un grande ma non ha bisogno della finta piaggeria di chi cerca sempre scuse. Una volta è il caldo, un’altra il biscotto, poi Balotelli con l’unghia incarnita, Giaccherini senza più nafta agricola, Buffon senza gratta e vinci, Pirlo senza sorriso.

Oggi si gioca con il 4-3-1-2. Un allenatore che cambia modulo, finalmente. Gli errori si risolvono riconoscendoli, non con l’ostinazione. Abate e Balzaretti non saranno Djalma Santos o Roberto Carlos, ma dopo Maggio e Giaccherini… I due Totò davanti spero non facciano ridere (se aprono bocca, l’ilarità è assicurata – previa traduzione), ma ancora Thiago Motta dietro le punte è opportuno come un biscotto secco nel caffellatte del Trap alla mattina. Si sbriciola subito e diventa poltiglia. Meglio forse il semolino Montolivo. Ma anche in qualche caso ci vuole pelo sullo stomaco. Più pelo per tutti.

Giorgio Caccamo

@giorgiocaccamo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...