Up & down – 8° giornata

Up. Laurent Blanc. Criticatissimo dopo il pareggio contro l’Inghilterra, l’altissimo e compostissimo ct della Francia si prende la sua rivincita giocando e vincendo la partita forse più bella sino a questo punto dell’Europeo. I bleus corrono, inventano, concludono. E vincono. Laurent ha pure cercato la pelata di Barthez da baciare in panchina, si è dovuto accontentare delle meches di Mexes.

Down. Ibrahimovic. Indisponente ai limiti del linciaggio, Zlatan se ne va a casa per primo insieme all’Irlanda del Trap. D’accordo, la Svezia non sarà una squadra di fenomeni, ma lui non fa niente per aiutarla. E a segnare ci deve pensare un ex bidone juventino come Mellberg. E non potrà nemmeno sfoderare il suo mantra: “Lascio la Svezia per vincere il Mondiale”.

Karagounis. Non incide come dovrebbe nel centrocampo dell’Ucraina. Che cosa? Lui è greco? Non è una buona scusa per non integrarsi con i compagni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...