Up & down – 3° giornata

Trapattoni si rammarica: ha scambiato l’acqua santa con l’aceto balsamico


Up: Giovanni Trapattoni.
E’ un idolo assoluto. Dopo la conferenza stampa, fatta in 5 lingue tra cui lo swaili, a bordo campo durante la partita non riescono a tenerlo fermo. In nottata, continua a dare indicazioni in camera. Viene abbattuto da un sedativo per cavalli. In ospedale, dopo il risveglio, fa uscire Keane per Long.

Giaccherini quando cantava nei Backstreet Boys

Down: Giaccherini. Gioca in un ruolo che non è il suo, in uno sport che non è il suo.

Karagounis: Il figlio del ct greco Fernandos Santos, 5 anni, gli fa un tunnel in allenamento.

Annunci

Un pensiero riguardo “Up & down – 3° giornata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...