I giocatori nella gabbia non cinguettano per amore…

“Acceddu ‘nta jaggia, non canta p’amuri ma pi raggia”. Sottotitolo per i non siciliani: L’uccello nella gabbia non canta per amore, ma per rabbia. Ci si può arrabbiare per tante cose. I giocatori di calcio spesso perdono le staffe per le decisioni dell’arbitro. Così, mentre i tifosi sugli spalti gli fanno notare che la moglie non è proprio una santa, gli dei del pallone si sfogano sui social network. Soprattutto su Twitter, il sito dei “cinguettii”.

Uno che ne fa gran uso è Giorgio Chiellini, difensore della Juve e della nazionale italiana, che può vantare più di 300mila follower. Chiellini è un vero esperto del social network. Lo usa per dialogare con i tifosi, lanciare particolari hashtag che i suoi fan useranno durante le partite e diffondere iniziative benefiche legate al suo nome o a quello della Juventus. Il giocatore non fa tutto da solo: si affida alla consulenza della Reset Group, società di marketing e comunicazione.

Ma ci sono quelli che usano Twitter per…”cantari pi raggia”. Dopo che il difensore della Roma Simon Kjaer si era lamentato dell’arbitraggio di Siena con una sequela di cinguettii, la società giallorossa si è indispettita ed ha redarguito lui, oltre l’attaccante Bojan Krkic e il difensore Jose Angel. “Mi sento truffato. Il rigore non c’era”. La Roma si è indispettita e sta pensando di limitare l’uso di Twitter ai suoi tesserati. Primo, perché è la società che caso mai fa pervenire alla Lega le proprie lamentele. Secondo, perché così i giocatori si auto-espongono al pubblico ludibrio dei propri tifosi e di quelli avversari, soprattutto in un contesto come quello romano dove la rivalità tra Roma e Lazio esce dai confini sportivi.

Basta vedere la loro reazione verso un’altro grande appassionato di computer in casa Roma: Josè Angel. Il difensore spagnolo un paio di notti fa su Facebook se l’è presa con il terreno dello stadio “Franchi” di Siena: “La squadra ha cercato di adattarsi in maniera migliore al campo di Siena, duro e non favorevole al nostro gioco”. La dichiarazione è stata commentata da parecchi tifosi inferociti: “Pensa a giocare, invece di perdere tempo sul computer”.

Ieri a Trigoria, centro tecnico della Roma, è stato presentato il nuovo acquisto Marquinho. Anche lui è fan accanito di Twitter. E te pareva.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...