L’Importanza di chiamarsi Osvaldo

Questo il mio ultimo pezzo uscito su Linkiesta, sito ormai votato al calcio:

«Camoranesi, come mai lei non canta l’inno di Mameli?» La domanda, l’italo-argentino con una lunga carriera nella Juventus, se la sentì ripetere dal primo momento in cui vestì la casacca della nazionale italiana. Per tre anni per la precisione. All’ennesima volta, si stufò. Alla (poca) fantasiosa domanda di un giornalista del quotidiano argentino Olè, rispose: «Da tre anni i giornalisti italiani mi rompono i c… con il loro inno italiano. All’inizio dicevo che da dieci non cantavo quello argentino, figuriamoci quello italiano».

Leggi il resto: http://www.linkiesta.it/basta-un-osvaldo-riaprire-la-querelle-oriundi-lega-nazionale#ixzz1aU5hGQBA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...