Horror Vieri

Era di maggio, esattamente il 2, del 2006. Quel giorno i giornali pubblicano le prime, scottanti, intercettazioni telefoniche tra alcuni arbitri e dirigenti delle maggiori squadre di serie A. Nasceva così Calciopoli, il più grande scandalo della storia del calcio italiano. Ben più grande di quello del calcio scommesse che aveva colpito il nostro campionato nel 1980. Da quel giorno di maggio, i giornali si scatenano e ogni giorno sbattono in prima pagina il nome del ‘mostro’: Luciano Moggi. Il potente dirigente della Juventus viene accusato di aver creato un vero e proprio sistema che lo vedeva decidere le sorti della serie A. L’estate del 2006, quella dell’Italia campione del mondo, viene scossa dalle intercettazioni. Non solo i tifosi della Juve rischiano di vedere la propria squadra punita. Anche Fiorentina, Lazio, Milan e Reggina rimangono invischiate. A luglio, mentre il Paese è ancora ebbro di gioia per la finale di Berlino, arrivano le sentenze: Juve in B, le altre restano in A ma con penalizzazioni in classifica a partire dalla stagione successiva. Moggi a maggio si era già dimesso dalla sua carica e viene sospeso 5 anni con proposta di radiazione. La sentenza sta per scadere e la decisione sul suo futuro dovrebbe essere attesa per la metà di quest’anno. Dovrebbe.

Anche Vieri dovrebbe fare qualcosa. Ad esempio, ammesso che sia vero ciò che afferma, mostrare le famose carte di cui parla. O straparla, a seconda dei punti di vista. Insomma, succede che Cristian Vieri se ne viene fuori con certe dichiarazioni, spiegando che esiste un contratto che Moratti faceva firmare ai giocatori dell’Inter, per non svelare all’esterno il grand epiano Inter-Telecom che prevedeva di far fuori le altri grandi di A. “ Il 70% del contratto veniva pagato dall’Inter, mentre il 30% da Telecom, azienda per la quale mi fecero fare da testimonial per una campagna pubblicitaria. Il tutto allo scopo di pagare meno tasse. Di questa questione ne ho parlato unicamente con il signor Ghelfi dell’Inter, concordando il tutto con lui,mi dispiaceva per la Juventus perchè ho affetti con loro,lo stesso per il Milan,ma credevo di fare del bene al mio presidente che come doppie personalità ne ha da vendere”.

Un altro colpo al cuore, per un interista che ha visto il proprio bomber andarsene al Milan (vedi Ronaldo). Certo, suona strano che ‘Bobo’ decida di parlare cinque anni dopo. Come suona strano che lo stesso Cristian, ora che si è ritirato, continui a farsi sentire con dichiarazioni roboanti. Cosa ci guadagnerebbe a far togliere gli scudetti ai nerazzurri? Lui con la sua ex squadra ha il dente avvelenato: nell’aprile 2007 ha querelato l’Inter e la Telecom perchè aveva scoperto di essere stato fatto pedinare da persone ingaggiate da Moratti, e che i suoi tabulati telefonici erano stati acquisiti illegalmente. Moratti all’epoca si difese dicendo che lo aveva fatto per seguire meglio i suoi giocatori, visto la vita troppo mondana che Vieri avrebbe condotto. Certo, un comportamento non da gentleman quale Moratti pare essere. Ma siamo sicuri che Bobo si stia comportando meglio, ora?

Annunci

2 pensieri riguardo “Horror Vieri

  1. Vieri è un mena rogna. Appena cambiava squadra, quella che lasciava vinceva. è successo così con juventus (scudetto), lazio (scudetto e coppa italia), inter (scudetto ecc. ecc.), milan (champions).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...